Le cipolle in agrodolce sono un Condimento sfizioso ideale per accompagnare pietanze di carne e pesce come Hamburger e Salsiccia ma anche Pesce fritto e alla Griglia.  Le cipolle, tagliate a Fette, vengono fatte appassire dolcemente nell’olio e poi Sfumate con Aceto e Zucchero che le rendono leggermente Caramellate! Le cipolle ideali per questa ricetta sono le Cipolle rosse di Tropea ma è possibile realizzarla anche con le Cipolle Bianche.

Preparare le cipolle rosse in agrodolce è davvero Facilissimo ma è importante conoscere qualche piccolo Trucchetto. Io, ad esempio, le faccio appassire Dolcemente nell’olio caldo in modo tale che siano più Digeribili. In questo modo, inoltre, cedono il loro sapore anche all’olio che diventa squisito. Le dosi di Aceto e Zucchero sono molto personali. A me piace che siano equilibrati quindi uso 2 parti di Aceto e 1 di Zucchero. E poi, dulcis in fundo, se volete delle Cipolle in agrodolce davvero Strepitose, non dimenticate di aggiungere un po’ di Aromi alla fine. Perfetti Timo, Rosmarino e Maggiorana!

A differenza delle Cipolline in agrodolce da conservare in barattolo, queste cipolle vanno Consumate al momento, sono un vero e proprio Condimento. In Sicilia se ne fa’ un largo uso perché sono davvero Buonissime e risvegliano il gusto di tante pietanze. Da provare assolutamente sulle Sarde allinguate, con il Tonno rosso e con la Salsiccia.

Ingredienti

  • 2 cipolle rosse di Tropea (o Bianche)
  • 2 giri olio d’oliva
  • 6 cucchiai aceto di vino bianco
  • 3 cucchiai zucchero
  • sale e pepe
  • aromi freschi (rosmarino, timo e maggiorana)

 

COME FARE LE CIPOLLE IN AGRODOLCE

Per fare le cipolle in agrodolce potete utilizzare sia le cipolle rosse che le cipolle bianche. Pulite le cipolle e tagliatele a fettine non troppo sottili altrimenti scompariranno in cottura.

In una padella o in un tegame, versate un giro generoso di olio d’oliva. Non appena l’olio sarà caldo aggiungete le cipolle, salate e lasciatele appassire a fiamma dolce mescolando di tanto in tanto.  Non usate coperchio e non aggiungete acqua!

Il segreto per preparare delle ottime cipolle in agrodolce è lasciarle appassire lentamente. In questo modo le cipolle cederanno tutti i loro aromi nell’olio, diventeranno morbide e non si bruceranno. In più, saranno molto più Digeribili.

Non appena le cipolle saranno appassite (10 minuti circa), alzate leggermente la fiamma e aggiungete l’aceto e lo zucchero. Mescolate.

Non appena lo zucchero si sarà sciolto vedrete che le cipolle assumeranno un aspetto denso, quasi caramellato. Spegnete la fiamma e aggiungete, a piacere, del trito di aromi freschi.

Versate le cipolle in agrodolce in una ciotola di vetro e lasciatele raffreddare.

In Frigo si conservano bene per 2 giorni circa.

Fonte: https://www.ilcuoreinpentola.it/

 

 

 

 

 

Codividi su