INGREDIENTI

  • 1 kg di polpo
  • 1 kg di patate
  • 160 g di olio extravergine di oliva
  • 1/2 limone
  • 20 g di prezzemolo fresco
  • sale e pepe

 

Per realizzare l’insalata di polpo con patate iniziate a pulire il polpo (se non l’avete acquistato già pulito) eliminando occhi, sacchetto d’inchiostro e osso. Sciacquatelo molto bene sotto l’acqua corrente. Portate a ebollizione una pentola con acqua. Una volta giunta a bollore prendete il polpo per la testa, immergete i tentacoli in acqua bollente per pochi secondi poi fate risalire il polpo. Ripetete quest’operazione per tre volte. In questo modo i tentacoli si arriceranno. Appoggiate il polpo su un piatto.

Sciacquate la pentola, raffreddatela, riempitela di acqua fredda e aggiungete un cucchiaino di sale. Immergete il polpo con i tentacoli verso l’alto e il corpo verso il basso: l’intero polpo deve essere completamente immerso nell’acqua. Portate a ebollizione quindi coprite con un coperchio e calcolate 20 minuti di cottura. Con polpi inferiori al chilo (600/700 grammi ne bastano 10). Spegnete il fuoco e mantenendo la pentola coperta continuate la cottura del polpo nell’acqua calda. Di tanto in tanto (ma non troppo spesso altrimenti rischiate di disperdere il calore alzando di continuo il coperchio) girate il polpo e controllatene la morbidezza con i rebbi di una forchetta. Per ottenere un polpo morbido ci vorranno circa 50 minuti. Una volta cotto lasciatelo raffreddare nella sua acqua e poi trasferitelo in una ciotola o su un tagliere.

Nel frattempo pelate le patate, sciacquatele e tagliatele a cubetti di circa 2 cm. Lessatele in abbondante acqua salata per circa 20 minuti, dovranno essere sode senza sfaldarsi. Scolatele e lasciatele raffreddare su un piatto, piuttosto distanziate tra loro.

Quando il polpo sarà freddo tagliatelo in pezzi di dimensioni simili ai cubetti di patata. Dedicatevi quindi alla citronette: emulsionate in una ciotola, con una forchetta o una piccola frusta, l’olio, il prezzemolo tritato, il succo di limone, sale e pepe.

In un’insalatiera piuttosto larga riunite il polpo e le patate, aggiungete la citronette e mescolate con molta delicatezza finché il condimento sarà distribuito in modo omogeneo. Lasciatelo riposare per un paio d’ore in frigorifero prima di servirlo. L’ideale sarebbe conservarlo al fresco per tutta la notte. Servite l’insalata di polpo con patate a temperatura ambiente.

 

Fonte: www.ilcucchiaio.it

Codividi su