Come preparare le patate matte

Le patate matte sono un contorno buonissimo e semplicissimo da preparare ma a dire il vero talmente buone da poterle mangiare anche come secondo. Patate matte perchè con la camicia ovvero con una copertura di formaggio filante buonissimo che va a coprire tutte le patate e le rende ancora più buone e speciali.

Che ne pensate di provare a preparare insieme a me le patate matte? Potete usare qualsiasi tipo di formaggio filante ovviamente ma se volete un consiglio utilizzate la scamorza affumicata!
E ora…allacciamo il grembiule

  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: 30 Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 600 g Patate
  • 250 g Scamorza affumicata
  • Noce di Burro

Preparazione

  1. Sbucciate le patate e tagliatele a fette di un centimetro circa.
  2. Fate bollire una pentola di acqua leggermente salata e, quando bollirà, mettete a bollire le fette di patate.
  3. Fate bollire le patate per circa 10 minuti poi scolatele e asciugatele con carta assorbente.
  4. Le patate non devono essere totalmente cotte ma solo ammorbidite.
  5. Tagliate a fette la scamorza affumicata.
  6. Ungete la pirofila da forno con il burro e posizionate uno strato di fette di patate sbollentate.
  7. Coprite con uno strato di scamorza affumicata.
  8. Fate ancora uno strato di patate e uno di scamorza affumicata tagliata sottile.
  9. Cuocete le patate matte in forno preriscaldato ventilato a 180/200° per circa 20 minuti fino a che la scamorza sarà sciolta e filante e avrà iniziato a colorire sopra.

Varianti e Consigli

Se volete potete tenere la buccia delle patate, l’importante è che la laviate molto bene.

  1. Potete sostituire la scamorza affumicata con scamorza classica.

Conservazione

Le patate matte si conservano in frigo per circa due giorni e scaldarle in forno.

 

Fonte: https://blog.giallozafferano.it/

 

Facebook
Facebook Pagelike Widget
Codividi su